Croce per un giorno

 

Fortezza da Basso, Firenze, 2015.

 

Studio di architettura Zermani Associati

 

[collaborator]

 

​Photo: Stéphane Giraudeau

 

La croce progettata costituisce l’elemento simbolico,rivolto alla città,del 5° Convegno Ecclesiale Nazionale,promosso dalla CEI (Conferenza Episcopale Italiana),che tenuto a Firenze Novembre 2015.

La Croce è posizionata all’esterno della Fortezza da Basso,a destra per chi entra,dall’ingresso.

Chi esce ed entra transita sotto il suo braccio,esaltando il valore del “transitus”.

E’ costituita da due travi tipo HEA 200 mm. in acciaio verniciate di bianco.

E’ piegata in avanti,verso chi entra,quindi verso il basso,analogamente alle croci disegnate da Giotto.

Al fine di consentirne la piena compatibilità strutturale viene costituito un vincolo a terra,attraverso una piastra da inserirsi un uno scavo fondazionale di dimensioni limitate,un pozzetto esistente che,come un plinto, assicuri il necessario grado di vincolo.

In sommità la croce è vincolata attraverso alcuni elementi tubolari in acciaio di diametro 76 mm. che,partendo dal punto di incrocio delle braccia e dalle due braccia stesse convergono su una piastra vincolata a sua volta, attraverso un risvolto, alla Fortezza.

Tale condizione di vincolo viene ottenuta senza intaccare in alcun modo le murature e i solai,ma semplicemente ponendo dei carichi temporanei sul risvolto,anch’esso realizzato con travi in acciaio e appoggiato al piano di camminamento in quota del monumento.


